Da qualche giorno è scaricabile da Google Play ed Apple Store TecnoToga, l’app per avvocati sviluppata su iniziativa del Consiglio Nazionale Forense. L’intenzione, come si legge sul sito del CNF, è quella di “promuovere e sviluppare una community dell’avvocatura collaborativa e aperta, che mutua alcune esperienze dell’economia circolare e della condivisione“.

Il primo passo è stato quello di mettere a disposizione dei professionisti una piattaforma semplice ed intuitiva per richiedere e offrire attività di sostituzione in udienza. Questa, però, è l’unica funzionalità al momento disponibile, anche se il CNF promette di implementare l’app con molti altri servizi interessanti.

screenshotPro

Se TecnoToga verrà aggiornata a breve con l’implementazione il rilascio delle funzionalità previste, potrebbe essere un buono strumento di condivisione, anche in tempo reale, delle informazioni dai vari uffici giudiziari italiani.

Un avvocato che frequenta abitualmente un tribunale è in grado di condividere prassi e procedure che potrebbero risultare utilissime a chi quel tribunale non lo conosce.

L’app potrebbe essere un ottimo strumento per sfruttare l’esperienza dei colleghi e risparmiare tempo e trasferte inutili.

Contro

Al momento, sia perché è stata rilasciata da poco, sia perché sembra ci siano problemi di autenticazione degli utenti, l’app sembra deserta e quindi inutilizzabile.

Nutro, comunque, qualche dubbio sul reale utilizzo che gli avvocati farebbero dell’unica funzionalità ad oggi attiva. Nella prassi, infatti, le sostituzioni in udienza sono il più delle volte “favori” che si scambiano professionisti che già si conoscono o, comunque, ci si affida di più al rassicurante passaparola. In caso di urgenza, però, TecnoToga potrebbe tornare utile, magari anche nella ricerca di un domiciliatario.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *