La Federal Trade Commission, che si occupa di vigilare sul rispetto dei diritti dei consumatori contro le pratiche commerciali fraudolente ed ingannevoli, ha da tempo rivolto una particolare attenzione al crescente mercato della tecnologia mobile.

Lo sviluppo e la diffusione di nuove tecnologie infatti, se da un lato ha apportato enormi benefici agli utenti, dall’altro ha generato non poca preoccupazione per il proliferare di prodotti e servizi che, troppo spesso, sfuggono ad un accurato controllo da parte delle autorità competenti. Proprio per questo la FCT ha deciso di monitorare costantemente anche l’ambito del mobile, al fine di evitare che i consumatori possano essere vittime di pratiche commerciali sleali.

L’ultimo degli interventi in materia risale al 5 settembre scorso, giorno in cui la FTC ha pubblicato una breve guida rivolta agli sviluppatori di applicazioni per tablet e smartphone, con lo scopo di guidarli verso una corretta progettazione, realizzazione e commercializzazione, anche da un punto di vista giuridico.

La guida, dal titolo “Marketing Your Mobile App: Get It Right from the Start”, spiega in parole molto semplici alcuni principi fondamentali di tutela dei consumatori – “some general guidelines that all app developers should consider” – che devono necessariamente essere messi in pratica anche in un mercato nuovo come quello delle applicazioni.

Continua a leggere su MediaLaws.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *